Menu

Ricordare il futuro

Home / Ricordare il futuro

Il concetto benjaminiano di “Eingedenken”, che compare in alcuni passaggi decisivi delle tesi Sul concetto di storia, ha alle spalle una storia misconosciuta che la presente antologia intende fi nalmente illuminare. Fu Ernst Bloch nello Spirito dell’utopia (1918) a insistere su un atto capace di portare alla luce le potenzialità inespresse che giacciono nel passato. Già in Bloch l’Eingedenken non è dunque mera rammemorazione dell’accaduto, ma paradossale “ricordo del futuro”: irruzione nel presente di potenzialità inevase che attendono una redenzione. In una parola: immemorare.

Ernst Bloch (1885-1977), fi losofo tedesco autore tra l’altro di Spirito dell’utopia (1918) e Il principio speranza (1954-59), è stato il più originale pensatore dell’utopia del Novecento.

Walter Benjamin (1892-1940), poliedrico pensatore nato a Berlino e poi esule a Parigi, ha contribuito, con pochi libri e numerosi saggi, a delineare una formidabile teoria dell’esperienza nell’epoca del capitalismo maturo.

Stefano Marchesoni, dottore di ricerca in Filosofia con una tesi in cotutelle tra l’Università di Trento e il Zentrum für Literatur- und Kulturforschung di Berlino, è membro del gruppo di ricerca OT/Orbis Tertius presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e insegna filosofia in un liceo di Milano. È autore, insieme a Fabio Agostini, di Dispositivi e affetti. Le passioni tristi tra etica e pedagogia (2005) e di Walter Benjamins Konzept des Eingedenkens (2016).

Riepilogo:

Autore: Ernst Bloch, Walter Benjamin, Stefano Marchesoni

Segnalato il: 21 dicembre 2019

Scheda tecnica: mimesisedizioni.it/libri/filosofia/ot/ricordare-il-futuro.html


 Precedente  Vedi tutti Prossimo